Società degli Impresari-Costruttori del Canton Berna : Corso specializzato nella costruzione per profughi

La Società degli Impresari-Costruttori del Canton Berna e l’Istituto Tecnico professionale superiore di Berna hanno sviluppato congiuntamente il corso specializzato nella costruzione, per preparare al mondo del lavoro o a un tirocinio i profughi riconosciuti e i profughi ammessi provvisoriamente.

Società degli Impresari-Costruttori del Cantone di Berna
Florastrasse 13
Postfach 19
3000 Bern 6

Il progetto pilota triennale è partito nell’estate 2015 ed è finanziato dal Canton Berna. Ogni anno vengono ammessi alla formazione annuale dieci partecipanti provenienti dalla regione di Berna. Essa comprende corsi pratici interprofessionali nel centro corsi per muratori (Maurerlehrhalle), corsi di conoscenze professionali, come anche corsi di lingue e integrazione alla scuola tecnica e 120 giorni di pratico in un’impresa.

Il piano dettagliato, compresi i contenuti dei corsi, è stato sviluppato dalla Società degli Impresari-Costruttori del Canton Berna (KBB) e dall’Istituto tecnico professionale superiore di Berna. Quest’ultimo è anche responsabile della scelta dei partecipanti che vengono ammessi dopo avere effettuato un esame teorico e pratico e un colloquio.

Partecipanti motivati

Il primo anno pilota ha dimostrato che i partecipanti sono motivati, abili nei lavori manuali e preparati fisicamente. Secondo il direttore del KBB Peter Sommer, essi hanno imparato a maneggiare gli utensili e si sono integrati nelle imprese in cui hanno svolto il pratico.

La lingua come barriera

Le conoscenze linguistiche sono invece un problema. In particolare i sondaggi dimostrano che l’estesa campagna della promozione all’integrazione “Imparare prima la lingua e in seguito lavorare” richiede molto tempo e che un apprendimento parallelo della lingua e delle conoscenze professionali è più efficace. Tra l’altro anche perché durante il lavoro si impara la lingua. Ma questo nella pratica si rivela essere difficile, in particolar modo nell’insegnamento delle conoscenze professionali. Al centro di formazione professionale o sul cantiere è più semplice aiutarsi con il metodo non-verbale, cioè con il mostrare lo svolgimento del lavoro.

È anche per motivi linguistici che nessuno dei partecipanti, dopo il corso, ha potuto cominciare un tirocinio di aiuto muratore CFP o muratore AFC. Anche dopo il corso specializzato, le conoscenze linguistiche non sono sufficienti per seguire le lezioni abituali della formazione professionale o per svolgere dei compiti scritti, aggiunge Peter Sommer. Come soluzione alternativa rimane la possibilità di assumere queste persone in qualità di forza di lavoro non qualificata, facendo loro seguire nel contempo un corso di tedesco, affinché possano raggiungere il livello necessario per una formazione professionale, oppure per permettere loro di svilupparsi professionalmente.

Integrazione come tradizione

Il KBB si impegna grazie alla sua convinzione che progetti simili apportano un importante contributo all’integrazione duratura e all’indipendenza dei profughi riconosciuti e dei profughi ammessi provvisoriamente. La disponibilità da parte delle imprese di offrire posti di praticantato è grande, dice Peter Sommer. Nel settore principale della costruzione è tradizione da sempre di provvedere alla formazione di base e continua dei lavoratori stranieri.

Contatto

Andreas Zysset, direttore Instituto tecnico professionale superiore di Berna, 031 337 37 37

Interessati? Contattate i responsabili del progetto!

Campi obbligatori