Femmes-Tische raggiunge un gruppo target vulnerabile

Dall’autunno 2014 a fine 2015, grazie all’introduzione di una nuova formula per promuovere la salute all’inizio della vita e durante la prima infanzia, il programma Femmes-Tische ha raggiunto oltre 1100 donne che con ogni probabilità non avrebbero partecipato alle offerte ordinarie. Le beneficiarie di questa nuova possibilità di scambio sono molto soddisfatte dell’offerta, che le rinfranca nel fronteggiare con competenza le sfide insite nel loro ruolo di educatrici.

© programma Femmes-Tische

Il programma Femmes-Tische riunisce principalmente donne con un passato migratorio per discutere, in un contesto privato o istituzionale, in merito all’educazione e alla salute. Le tavole rotonde si svolgono alla presenza di una moderatrice formata ad hoc. Le interlocutrici si esprimono perlopiù nella lingua madre e soltanto di rado in tedesco, inglese o francese.

Il progetto «Promozione della salute all’inizio della vita e durante la prima infanzia» completa le offerte di Femmes-Tische introducendo delle tavole rotonde volte a promuovere lo sviluppo sano del bambino durante i primi anni di vita. Un altro modulo tratta diversi aspetti della salute riproduttiva, comprese le cure pediatriche dei bambini in tenera età. Dalle esperienze maturate presso le sedi coinvolte in questa nuova formula emerge che l’interesse per queste tematiche è grande e che le tavole rotonde riscontrano un forte interesse. La partecipazione è nutrita e le discussioni animate. Le partecipanti affermano di sentirsi rinfrancate dopo aver partecipato alle sedute.

L’interconnessione istituzionale e personale del programma Femmes-Tische con altri attori nei settori della pianificazione familiare, della salute riproduttiva e della prima infanzia, supporta le tavole rotonde ed è considerata un arricchimento da tutte le parti coinvolte. Vengono sviluppate numerose sinergie in particolare grazie alla collaborazione con consultori locali per madri e padri.

Questa collaborazione richiede dalle moderatrici un intenso lavoro di preparazione. Il programma Femmes-Tische desidera proseguire, per quanto possibile, questi sforzi, facendone beneficiare sia il gruppo target delle famiglie con un passato migratorio, sia i servizi specializzati a livello locale, che grazie a tale apporto possono abbattere ostacoli d’accesso.

Interessati? Contattate i responsabili del progetto!

Campi obbligatori